Il prezzo del bitcoin scende del 5% poiché il secondo giorno di perdite costa $ 2K di Ethereum

Mercoledì un mare di rosso saluta i trader mentre la colpa si sposta sui trader long con leva e sulla necessità di liquidare le loro posizioni.

Mercoledì Bitcoin Rush ha esteso il suo calo di prezzo tra gli avvertimenti che le posizioni lunghe eccessive dovevano essere eliminate per consentire nuovi guadagni.

Il prezzo di BTC si aggrappa a malapena al supporto di $ 56.000

Cointelegraph Markets Pro e TradingView hanno mostrato che BTC / USD ha raggiunto nuovi minimi locali di $ 55,760 durante le negoziazioni di mercoledì.

Un secondo giorno di perdite più consistenti per la coppia è arrivato quando anche le altcoin hanno iniziato a invertire i loro precedenti successi, con Ether ( ETH ) che è sceso sotto i $ 2.000.

Uno sguardo al comportamento dei trader ha indicato le posizioni lunghe con leva al prezzo spot precedente, indicando la convinzione che un ulteriore rialzo è più probabile di un’altra correzione. Queste posizioni, ritiene l’analista Filbfilb, devono essere liquidate prima che Bitcoin possa fare un tentativo significativo di nuovi massimi storici.

L’ultima azione sui prezzi è andata in qualche modo a rinfrescare la composizione del mercato: 2 miliardi di dollari in liquidazioni nelle ultime 24 ore, di cui 600 milioni in una sola ora, secondo i dati della risorsa di monitoraggio Bybt .

„Un grande afflusso di un portafoglio di balene è avvenuto a $ 55172 il 23 marzo“, ha aggiunto il servizio di monitoraggio Whalemap , osservando un possibile piano.

“Vediamo come reagisce il prezzo a questo livello. Di solito il prezzo rimbalza da supporti così forti „.

Le altcoin invertono un forte inizio settimanale

Sulle altcoin, le ottime prestazioni erano in pericolo al momento della scrittura, con Ether di nuovo al di sotto del suo storico segno di $ 2.000 e che si allontanava dai massimi storici.

XRP e DOT di Polkadot sono stati i maggiori perdenti nelle prime 10 criptovalute per capitalizzazione di mercato, perdendo oltre il 10% nel corso della giornata. Tutti i primi 50 token tranne uno, escluse le stablecoin, erano in rosso.

Commentando, il popolare trader Scott Melker ha accusato i trader eccessivamente sensibili.

“Il Bitcoin starnutisce e fa cadere qualche centinaio di dollari, i trader spigolosi nel panico vendono i loro alt come jabronis e Bitcoin Dominance aumenta. Bei tempi „, ha twittato.

„Ricorda quanto sono delicate queste finestre di scambio di monete alternative.“
Alts resta la mancia per un drammatico ritorno alla forma in estate, con Filbfilb che sostiene addirittura che la seconda incarnazione di „Alt Season“ è già qui.